16 AUTORI DA CONOSCERE …

Oggi si conclude la rubrica #volaconme, un progetto che ha dato a me e a chi mi legge l’opportunità di conoscere le opere di 16 autori italiani.

Le opere protagoniste hanno spaziato in generi molto diversi: contemporaneo, noir, rosa, horror e fantasy. Questa è stata piccola iniziativa ideata per mettere ancora una volta nero su bianco l’impegno e la passione che muove mente e cuore di questi autori coraggiosi. 

Colgo questa occasione per ringraziarli e vi ricordo che è possibile accedere a tutte le schede create per la rubrica cliccando qui

Un grazie speciale va anche ad  Aurelio AndrianiMaria Donata Tranquilli e Federica Amalfitano che hanno dato spazio a questa rubrica nei loro blog!

gratitudine1

Grazie anche a tutti i membri del gruppo FB Scrivo perchè mi piace,  fondamentale per l’attuazione della rubrica e cresciuto enormemente  in termini di membri e contenuti! 

Annunci

#VOLACONME –Andrea Romanato

QUESTA SETTIMANA L’ULTIMO PROTAGONISTA DI #volaconme è Andrea Romanato

con il suo romanzo  Lonely Souls: Le streghe di new Orleans”

Le streghe di New Orleans - Cover

SINOSSI: Il protagonista è un ragazzo newyorchese, Erik Crane, che si ritrova mezzo morto dopo aver subito un’aggressione da parte di alcuni individui nel tentativo di salvare una ragazza. Quest’ultima gli sussurra delle parole incomprensibili e lui sviene. Quando si risveglia si rende conto di essere nel corpo di una ragazza di nome Evaline e che si trova a New Orleans.Un anno dopo, tornando a casa da lavoro, aiuta un’altra ragazza da un aggressore maniaco armato di machete. Quell’incontro e quella ragazza segneranno per sempre la vita di Erik, trascinato sempre di più nel mondo segreto delle streghe e delle loro sanguinose leggi. 

CHI LO HA LETTO HA DETTO…

Il fascino esotico di New Orleans, trasmigrazione delle anime, la pericolosa ricerca di una strega, congreghe di magia, case infestate, potenti stregoni dell’arte magica asiatica e molto altro ancora, c’è davvero tanta carne al fuoco in questo romanzo. Dietro la realtà quotidiana, l’autore ci fa trovare un mondo sempre diverso e tanto affascinante quanto imprevedibile.
Per esempio non ci si imbatte tutti i giorni in un avversario armato di yo-yo assassini…
Smettendo di divagare per un attimo, in definitiva, le streghe cosa vogliono?
La vita eterna, naturalmente. Quella la cercano tutte.
Ma anche il Potere che è mezzo per raggiungere uno scopo e al tempo stesso una sorta di droga corruttrice.Tuttavia, analizzando meglio i protagonisti della storia, ciò che in verità vogliono le streghe è sconfiggere la loro solitudine, per questo inseguono il potere e vogliono vivere in congreghe.Cercano amicizia e amore, come ogni altro essere umano. Purtroppo, nessun essere umano è perfetto, men che meno chi aspira alla vita eterna attraverso il Potere. Non mancheranno quindi tradimenti e doppi giochi, verso il finale la cui lettura non voglio rovinare a nessuno, perciò preferisco fermarmi qui e affermare che l’opera in sé ha molti punti di forza e presenta possibili sviluppi futuri interessanti. 

LINK PER l’ACQUISTO

https://www.amazon.it/Lonely-Souls-streghe-New-Orleans-ebook/dp/B01AW2YDDA?ie=UTF8&*Version*=1&*entries*=0&redirect=true 

PAGINA FACEBOOK

https://www.facebook.com/heratice/

1

Prima di andare via non dimenticarti di dare uno sguardo al mio blog!

La rubrica è ospite sui blog degli scrittori Aurelio AndrianiMaria Donata Tranquilli Federica Amalfitano

libro-farfalle

#VOLACONME – Anna Grieco & Federica Leva

QUESTA SETTIMANA LE PROTAGONISTE DI #volaconme sono

Anna Greco & Federica Leva autrici del romanzo  “Un principe da (odiare) amare

13509389_10208454285427630_1919703934_o

 LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO:

La storia è nata dalla mia penna e da quella di Anna Grieco, coautrice del romanzo. E quando dico penna, non uso una forma astratta, perché Anna scrive davvero a mano, durante la prima stesura, mentre io scribacchio qualcosa quando prendo appunti. La trama è semplice e ariosa, pensata per una lettura d’evasione. È la prima volta che mi dedico a un romance e mi sono divertita a scriverlo. Spero che anche le lettrici si divertano a leggerlo, distese sul divano o sulla spiaggia. Di che cosa tratta, il romanzo? Kathryn, abbandonata dal fidanzato prima del matrimonio, parte ugualmente per il viaggio di nozze, dove incontra un principe arabo, con cui vive una storia passionale. All’improvviso, però, fugge. Lui cerca un pretesto per rivederla e per chiederle spiegazioni, ma lei non può parlare. Perché ha avuto un figlio da lui, e se il motivo per cui è scappata è reale, teme di perderlo. Lui non si arrende, nemmeno quando entrano in gioco la sua fidanzata e l’avvenente sceriffo della città… E qui mi fermo, per non dire troppo.

SINOSSI:

Lasciata dal fidanzato a poche settimane dal matrimonio, Kathryn parte ugualmente per quello che avrebbe dovuto essere il suo viaggio di nozze, in Marocco. Pessima idea, visto che tutte quelle coppiette felici non fanno altro che ricordarle quello che ha perduto. Fino a quando non incontra il principe Hassan. Basta una sola occhiata per infiammarla di passione, ma lei non vuole cedere all’istinto, temendo di soffrire di nuovo. Peccato che Hassan non la pensi allo stesso modo e, incapace di resisterle, la fa rapire dai suoi uomini. A quel punto Kathryn non può fare altro che arrendersi. Sembrerebbe l’inizio di una bella favola d’amore, ma un giorno Kathryn fa una brutta scoperta e il suo mondo crolla. Di nuovo. Fugge in America, augurandosi di dimenticare, ma non le sarà possibile, perché aspetta un bambino. Il figlio di Hassan.
Il destino farà rincontrare i due amanti nove anni dopo. Hassan pretende spiegazioni, ma Kat ricorre a uno stratagemma per tenere lontano il suo principe del deserto, che non ha mai dimenticato ma che crede perduto per sempre.
Tra incomprensioni, desideri e triangoli amorosi, una storia d’amore passionale che vi resterà nel cuore.

ESTRATTO:
“A quel ricordo, il cuore le batté più forte. Era stato là che avevano concepito Kaden, sotto i palmeti, mentre le prime stelle si affacciavano nel blu cobalto della sera. Quella volta, Hassan l’aveva fatta sua fino a stordirla e lei aveva gridato cinque volte di piacere, incurante che qualcuno la potesse sentire. Lui aveva goduto una volta sola, ancheggiando contro lei come se non avesse più voluto separarsi dal suo corpo. Quando si era ripreso aveva ansimato, al suo orecchio: «Giura che sarà così per tutta la vita. Non voglio altre che te, mia piccola dea di fuoco. Giura!» E lei, travolta dagli orgasmi e dall’amore, aveva giurato. In quel momento aveva davvero creduto d’aver raccolto la felicità fra le mani. E lui? Possibile che le avesse mentito, mentre la succhiava, là dove era più calda, giurandole rapito che era la più bella fra le belle e che avrebbe immolato la propria vita alla sua gioia?”

 CHI LO HA LETTO HA DETTO

  • Molto piacevole, pregno di emozioni e sentimenti, e ben scritto. L’ho letto d’un fiato. Essendo passionale, ho adorato la parte in cui Kat aggredisce Adila e ho esultato nella scena successiva, quando Hassan pensa a Kat mentre Adila si da da fare. Chi ha letto il romanzo sa a che cosa mi sto riferendo. E poi mi sono commossa quando il bambino è stato male… anche qui, mi può capire solo chi ha letto il libro.
    Il colore di questa storia è sicuramente un bel rosa caldo, con qualche sfumatura rossa, ed è adatto anche a lettrici di giovane età.
    Consigliato a chi ama l’amore e vuole sognare.
  • Ho divorato il romanzo in poche ore. Pur conoscendo lo stile di entrambe le autrici e riconoscendo i diversi passaggi, ho apprezzato l’uniformità che sono riuscite a creare. La narrazione è scorrevole, grammaticalmente corretta, e riesce a mantenere sempre viva una fiamma di tensione. Le emozioni sono coinvolgenti, pregne di sentimento. Un pizzico di erotismo condisce il tutto senza sfociare in scene troppo spinte, quasi pornografiche, che invece compaiono in altri romanzi. Confesso che ho pianto, in un paio di occasioni.
    L’ho trovata una buona lettura e la consiglio a tutte le amanti del genere.

LINK PER l’ACQUISTO: https://www.amazon.it/Un-principe-da-odiare-amare-ebook/dp/B01H94D13M/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1466328412&sr=1-2

BLOG AUTORE: http://federicaleva.altervista.org/

 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/FedericaLevaScrittrice/

 

1

Se vuoi partecipare anche tu alla mia rubrica visita la sezione #volaconme

Prima di andare via non dimenticarti di dare uno sguardo al mio blog!

La rubrica è ospite sui blog degli scrittori Aurelio AndrianiMaria Donata Tranquilli Federica Amalfitano

libro-farfalle

 

 

 

 

 

 

#VOLACONME – Marco Addati

Questa settimana il protagonista di #volaconme è Marco Addati autore di

La Strada Incantata” edito da Cavinato Editore International

La strada incantata

SINOSSI: Nella Foresta Arcobaleno la vita degli Elfi Senzatetto scorre serena se non ci fosse Lilly a mettere a soqquadro quel luogo incantevole. Dopo l’ennesima marachella e relativa ramanzina l’elfo si allontana nel cuore del bosco per sentirsi più indipendente. Inizia a pesarle la solitudine. Vorrebbe essere accettato dai suoi amici ma non ha il coraggio di tornare a casa e piangendo sotto un arbusto si chiede quale sia la soluzione da attuare. Lo Spirito dell’Albero commosso suggerisce a Lilly di cercare la Strada Incantata l’unica soluzione a tutti i suoi guai. L’elfo parte per il mondo alla ricerca di questa meravigliosa strada. Durante il viaggio attraversa posti meravigliosi e spaventosi incontrando tanti strambi personaggi. La Principessa dei Corvi, lo >Spirito dei Sogni, la Strega del Bosco e Kokkavallo. Quest’ultimo si rivelerà essere importante per lo svolgersi narrativo… ma non sveliamo troppo. Che ne dite di partire alla ricerca della Strada Incantata?

CHI LO HA LETTO HA DETTO… È rimasta dove l’abbiamo dimenticata, la Strada Incantata. Non si è spostata di un solo centimetro dal luogo in cui l’abbiamo stipata, crescendo. 
Ci basterà entrare nella nicchia del nostro bimbo interiore. Ritroveremo le immagini di un tempo, quelle belle, quelle bellissime, mai sbiadite, quelle che hanno poi determinato il processo evolutivo delle persone che siamo. E la Strada Incantata ci apparirà davanti, lastricata d’oro e d’argento, con le foglie che tintinnano come campanellini, i cespugli gravidi di lucciole e di smeraldi. Se vi considerate troppo grandi per rimettervi all’opera con i sogni, se siete troppo accecati da ciò che è soltanto monetaria apparenza, sappiate che la Strada Incantata non è fatta soltanto di parole in prosa e insetti in volo. 
E’ Musica. 
Musica viva. 
Musica a colori. 
Allontaniamoci dalle nostre metropoli caotiche, dai nostri continui sovraccarichi e restiamo in ascolto del Cuore. 
Pum Pum Pum. 
Il sangue nell’arteria pulsa, tamburella e suona. 
Seguiamo i suoi stornelli. Qualche ora al giorno, tutti i giorni. E sarà meraviglioso scoprire che siamo capaci di entrare in simbiosi con la magia, i frulli d’ala, con l’eternità, quasi fossero Cose di questo Mondo.

E’ questo il senso della favola “La Strada Incantata” scritta da Marco Addati che nel 2014 si classifica primo alla XXI edizione del “Premio Internazionale poesia e narrativa Città di Bitetto” nella categoria “Racconti e romanzi inediti”. Nel 2015 Cavinato Editore International di Brescia la pubblica in cartaceo mentre nel 2016 esce in versione ebook sempre cordata dalle illustrazioni di Veve Dada (Veronica Addati). Protagonista l’elfo Lilly, abitante della Foresta Arcobaleno che armatasi di coraggio e buona volontà parte alla ricerca della meravigliosa “strada” per tornare cambiata e con un amico in più…il Kokkavallo. Se siete pronti a tuffarvi tra le magiche pagine di questa storia seguite anche voi il sentiero che conduce alla Strada Incantata. E’ nascosta da qualche parte dentro di voi… ma non temete. A volte è più vicina di quanto pensiate.

Recensione di Marilena Frigiola (Alexandra Borgia)

LINK PER l’ACQUISTOhttp://amzn.to/29ep8xP

PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/marcoaddati

1

Se vuoi partecipare anche tu alla mia rubrica visita la sezione #volaconme

Prima di andare via non dimenticarti di dare uno sguardo al mio blog!

La rubrica è ospite sui blog degli scrittori Aurelio AndrianiMaria Donata Tranquilli Federica Amalfitano

libro-farfalle

#VOLACONME – Antonella Cataldo e Pierpaolo Ardizzone

Questa settimana i protagonisti di #volaconme sono Antonella Cataldo e Pierpaolo Ardizzone autori di 

IL CERCHIO

Cover

GENERE: Letteratura Erotica

PRESENTAZIONE: Si tratta di una narrativa erotica che ha per protagonisti Melissa e Roberto. Due persone normalissime ma entrambe custodi di un Inferno. Roberto nota Melissa in un locale e studia il suo essere, le sue movenze, il suo stile. Decide che vuole farne la protagonista del suo personale percorso da tempo fermo in una sorta di Limbo nel quale lui si trova benissimo, ma suo malgrado non ama viverlo da solo, necessita di una compagna, ma di quella giusta. Da qui inizia un percorso particolare e carico di emozioni, perché Roberto trasporta Melissa in un mondo particolare fatto di malleabilità mentale. Fa in modo da manipolare la mente di lei in modo da renderla pronta agli stimoli che egli le darà. Melissa ben presto diventerà la compagna perfetta di Roberto. Insieme sfioreranno tante volte i limiti di entrambi e li supereranno. Insieme toccheranno la Filosofia che Roberto tanto ama e che insegnerà a Melissa, sarà il suo mentore ed il suo compagno. A cosa porterà questo percorso? Beh leggete “Il Cerchio” e lo saprete.. ahahah.. non possiamo certo dirvi tutto subito.. suspense..

SINOSSI: La storia di un Amore, narrata sotto forma di diario, dove non esistono Tempo e Spazio. Il diario, custode di memorie inconfessabili, di sensazioni, a volte al cardiopalmo, legate alla condivisione di una particolare Filosofia dalle origini remote. La storia di un Amore colorato. Il Nero dell’Inferno della Filosofia dell’Appartenenza. Il Bianco della tunica con la quale Lui la veste, a dimostrazione della purezza dell’indole della Sua Schiava. Il Rosso della Passione pura, vissuta anche in maniera lontana dalla morale generale. La storia di un Amore a volte incredibile dove la mente può essere forgiata e resa malleabile, pronta ad un percorso complicato per una rivalutazione delle posizioni intrinseche della storia stessa. Dove la figura femminile viene rivestita della sua libertà e rispettata fino in fondo, dove si fanno scelte che non sono univoche. La Slave conserva il libero arbitrio e la sua personalità. Esiste un patto silenzioso, basato sul consenso reciproco e la reciproca fiducia, che sfocia nella completa Appartenenza e nella fusione di Anima, mente e corpo, carne e spirito. Il finale a sorpresa dimostrerà dove si può giungere quando l’Appartenenza diventa assoluta, quando tutti i veli vengono lasciati cadere scoprendo la nuda Anima.

CHI LO HA LETTO HA DETTO

  • Un modo di scrivere particolare, fresco e scorrevole. 
  • Elegante e che tocca argomenti delicati con eleganza e rispetto. 
  • Sfiora situazioni che possono far arricciare il naso, per questo dedicato ad un pubblico che ama il genere o che ne sia incuriosito, magari dedicato a chi ama leggere in maniera poliedrica. 
  • Un racconto ed una storia che ama la mente. 
  • Di certo una storia d’amore intensa con un finale particolarissimo che trasporta in una dimensione diversa. 
  • Indubbiamente di impatto e di effetto. Copertina studiata bene per stupire ed incuriosire, tanto come il titolo. 
  • Alla fine una raccolta di emozioni forti da prendere con le pinze in taluni casi, ma tutte da gustare e non solo una volta. 
  • Un viaggio che lascia il segno…

PAGINA FACEBOOK DEDICATA AL ROMANZO: https://www.facebook.com/Il-Cerchio-122658508128208/

LINK PER l’ACQUISTO:

http://amzn.to/1Wp4kIm (amazon.it, e-book)

http://amzn.to/1scsppj (amazon.it, cartaceo)

INTERVISTA AGLI AUTORIhttps://leinfinitevitediunautrice.wordpress.com/2016/04/14/oggi-con-noi-antonella-cataldo-e-pierpaolo-ardizzone/ (per la rubrica “OGGI CON NOI”)

1

Se vuoi partecipare anche tu alla mia rubrica visita la sezione #volaconme

Prima di andare via non dimenticarti di dare uno sguardo al mio blog!

La rubrica è ospite sui blog degli scrittori Aurelio AndrianiMaria Donata Tranquilli Federica Amalfitano

libro-farfalle