Redenzione un libro di Domenico Del Coco

SPAZIO ESORDIENTI 

L’ erede di Edith Wharton e Sibilla Aleramo

redenzione.png

Vi sono scrittori o autori che sono per uomini e vi sono scrittori per sole donne. Tematiche a volte pesanti ma con lo scopo sicuro di insegnare qualcosa degna della tradizione letteraria ottocentesca. Domenico Del Coco negli ultimi tre libri ha cambiato la sua espressività. Non vi è nulla di autobiografico. Nei suoi libri si capisce il suo distacco nel raccontare aspetti della sua vita personale. Crea personaggi talvolta indimenticabili come le donne repubblicane de Il Quaderno di Madrid (Uscito solo formato e-book da Gilgamesh ma in cartaceo avrebbe spopolato tra gli studenti del liceo) e la madre di Esteban Puccini personaggio chiave de Nessun Amore Più Grande uscito a Gennaio del 2016. Ma Domenico scrive e tanto. Colpisce la lettrice il suo ultimo Redenzione uscito a Settembre sempre per Cavinato. Ovviamente oltre all’e-book aspettiamo una versione cartacea per poter sottolineare parti di quel libro che non è altro uno spaccato dell’Italia contemporanea. Redenzione è un libro scritto da un ragazzo poco più che trentenne per le donne. Vi è un tema scottante e pesante. La violenza di genere. Una delle protagoniste è vittima di quella violenza maschile. O meglio della possessione maschile nei confronti delle donne.

Domenico si distingue dagli altri autori. Crea personaggi reali e quotidiani. Il padre che picchia il figlio o il ragazzo che violenta la propria fidanzata o litigi pesanti tra fratelli. Rappresenta uno spaccato di un’Italia violenta dove in primis i femminicidi o la violenza di genere sono le uniche risposte all’attuale società. Il tema della famiglia già era presente in Nessun Amore Più Grande ma con Redenzione viene messo in risalto la verità nascosta dentro alle quattro mura. Non un libro leggero. Nessuno dei libri di Domenico sono leggeri. Le sue tematiche sono talmente forti che implicano concentrazione nella lettura per capire le dinamiche degli eventi trattati. Non un libro leggero ma sicuramente un libro adatto alle donne o meglio scritto per le donne. I protagonisti di Redenzione sono “Piccole Donne” e “Piccoli Uomini” dove i vari protagonisti aspirano a un risultato autentico. L’amore viene narrato alla Wharton ma le figure femminili ricordano la Aleramo e perché no? Anche la Alcott però per adulte e adulti. Il suo spazio letterario non è improvvisato o superficiale. È una ricerca della psiche umana oggi. Ma è anche una ricerca degli equilibri affettivi della famiglia. Un libro intriso di etica che verrà ripreso spesso. Forse perché c’è uno strano senso del dolore. È il dolore che fa crescere, che regala uno sguardo acuto, che spazza via la mediocrità e le menzogne? In un certo senso sì, proprio così. Nel dolore ci sì può perdere per affogare nell’umiliazione per poi cercare la Redenzione. E trovare infine la pace tanto ambita…

BUONA LETTURA  …

Link d’acquisto amazon …

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...