Recensione di “Come il sole di notte” di Sara Purpura

Come-il-sole-di-notte-Sara-Purpura-e1447604431927.jpg
Titolo: "Come il sole di Notte"
Autrice: Sara Purpura
Casa Editrice: self-publishing
Genere: romanzo rosa
Numero Pagine: 352 
Costo versione e-book: 1.20 euro
Costo versione cartacea: 9.00 euro
Link per l'acquisto: 
http://amzn.to/2cBmqoI

SINOSSI: Thomàs Ranieri ha tutto ciò che può desiderare un giovane uomo: è ricco, bello, ha un animo dissoluto che nessuno sembra potere domare e un’indole ribelle che si addice poco al suo titolo. Alan, suo fratello, primogenito e conte per linea di successione, possiede invece la calma e la fierezza tipica di un uomo del suo rango. Quando quest’ultimo chiede in sposa la bella Elena Vendramin, figlia di uno dei duchi più vicini al doge, resta sopraffatto dalla sua bellezza e il proposito di conquistarla diviene una sfida. Ma l’amore sbaglia il suo bersaglio e, a un ballo, Elena viene attratta dal fratello sbagliato, Thomàs, che ne resta a sua volta ossessionato. 
In una Venezia fiera della propria identità, due destini si intrecciano fra passione e sentimento, sfidando ogni convenzione. Questa è la storia di un amore che esaudisce ogni promessa, un racconto nel tempo ma senza tempo che si dipana, avvincendo chi legge di emozioni contrastanti: due fratelli, un segreto nel passato di uno dei due, una donna intrappolata dalle consuetudini e un atroce inganno per soddisfare la brama di potere di un uomo senza scrupoli.

1

RECENSIONERomanticamente Naif

love-man-woman-silhouette-1280x800.jpg

Un’opera ben scritta, incantevole la cover, tuttavia la storia è lenta, noiosa ed improbabile. Riprende un po’ tutti i cliché dei romanzi rosa, i fratelli amici/nemici in lotta per la stessa donna, il fratello ribelle, malvagio e libertino che si trasforma improvvisamente in un uomo di valore e pregno d’amore per la bella Elena. Inimmaginabile l’approccio psicologico del personaggio di Livia che ama come suo (a tratti anche anche di più) il figlio frutto del tradimento di suo marito. Fastidioso il personaggio di Elena, che viene descritto come coraggioso e valoroso ma che resta sempre avvolto nella bambagia fra l’ozio e il benessere tipici dell’aristocrazia. Buonista e deludente l’epilogo, i dialoghi spesso prolissi, scontati e anacronistici. Punto di forza sono a mio avviso le scene erotiche, molto audaci, ben descritte e coinvolgenti. Chiaramente il mio è solo un punto di vista, auguro alla scrittrice di continuare a scrivere e di interpretare questa come una semplice critica costruttiva.

Vc3su5

1

Torna all’indice RECENSIONI LIBRI

Torna alla HOME del blog

Annunci

Un pensiero su “Recensione di “Come il sole di notte” di Sara Purpura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...