Oggi Con Noi – Veronica Orlandini

Per la rubrica: “Oggi Con Noi” diamo il benvenuto a Veronica Orlandini e alla sua raccolta di racconti :

1

Ciao Veronica e grazie per aver aderito all’iniziativa di Passione libro in gemellaggio con leinfinitevitediunautrice di Eleonora Panzeri e Alice Jane Raynor. Direi di non perdere altro tempo e iniziare subito con le domande.

  1. Com’è nato il tuo romanzo, e soprattutto da cosa trai le maggior ispirazioni?

Il mio libro non é un romanzo ma una raccolta di brevi racconti sul guardare in modo diverso, o Da Diversa Prospettiva come dico nel titolo, le vicissitudini piú o meno quotidiane. Direi che l’idea mi é venuta principalmente dal discorso tenuto da David Faster Wallace nel 2005 per il conferimento delle lauree tenuto al Kenyon College. Ad un certo punto del suo discorso intitolato “Questa é l’acqua”, egli affronta proprio questo tema, facendoci notare con l’esempio dell’essere in fila al supermercato dopo una lunga giornata di lavoro, come ci concentriamo solo sui nostri problemi e sulle nostre fatiche, senza pensare che magari anche gli altri potrebbero averne.

  1. In che luogo e periodo è ambientata la tua storia?

Non c’é un periodo storico preciso, alcune storie parlano di eventi passati altre no, sebbene io abbia preferito usare un tempo di narrazione presente in modo da permettere ai lettori di immedesimarsi meglio nella storia.

  1. Cosa rende speciale i tuoi personaggi? Cosa li contraddistingue dagli altri?

Mi piace pensare che i miei personaggi si avvicinino, o almeno ci provano, a noi che leggiamo le loro avventure. Mi piace pensarli come persone reali, la signora che vanno a fare la spesa nella piazza del paese; l’amico che non si vedeva da anni; il parente rompiscatole…sono loro i miei personaggi, accompagnati dal mio senso ironico che permette a chi mi legge di conoscermi e riconoscermi.

4. Quali sono i punti di forza del tuo romanzo e i temi che tocca?

I punti di forza credo possano essere il tono che ho voluto dargli, quindi l’ironia e la leggerezza, nonché una punta di riflessione su temi importanti come ad esempio la concezione della morte. Cerco di spingere il mio lettore a non smettere di interrogarsi su questioni che possiamo definire “serie” o importanti, senza per forza con toni gravi, pesanti, che potremmo invece ritrovare nelle cronache di giornale.

5. Tra i tuoi romanzi già pubblicati, a quale sei legata/o in maniera particolare?

Non credo sarò mai in grado di rispondere a questa maniera in modo diversa dal dire che non c’é un mio libro a cui sono più legata, in quanto ognuno dei miei lavori é una parte di me e della mia esperienza, e ognuno di essi é ugualmente importante per il mio percorso di scrittrice, in quanto ognuno riflette la Veronica Orlandini del momento che l’ ha scritto o lo sta scrivendo.

6.  Self o casa editrice? Parlaci delle tue esperienze in merito?

Ho iniziato autopubblicando due piccole raccolte di mie poesie “Le impressioni di una fenice” e “Cuore di fumo” che ora non sono piú in commercio in quanto erano un numero molto limitato di copie. Questo é il mio primo libro edito con una casa editrice, la Silele edizioni, e devo dire che mi sto trovando bene, il team e l’editore si sono dimostrati molto cortesi, disponibili e sopratutto competenti e responsabili.

7. Perché pensi che le persone dovrebbero leggere il tuo libro?

Non é una domanda facile….direi perché cerco di distaccarmi da ció che siamo soliti leggere, cerco di portare qualcosa di nuovo ma senza alcuna presunzione ovviamente. Potrebbe essere curioso scoprire cosa vede una ventiquattrenne che non ha paura di essere una pecora nera.

  1. Piccolo estratto

” …Finalmente arriva e con slancio mi arrampico sulle mensole per afferrare un abito scozzese attilato da abbinare con collant nere e tacco 10. E qui cominciano le comiche. Dovete sapere che tra me e l’amicizia cion le collant c’è un ostacol non indifferente, ovvero le mie unghie… Vabbé artigli è piú adeguato, e qui voi direte “bhè tagliale no?” Giammai! Avete idea di quanto ci metto a farle crescere? La costruzione della muraglia cinese é stata un gioco da ragazzi a confronto!”

  1. Trama del tuo libro

A volte puó essere divertente,interessante e maggiormente comprensibile osservare il quotidiano sganciando la mente da ciò che viene imposto da un atteggiamento istituzionalizzato. Un libro ricco di spunti interessanti, dallo stile scorrevole, una lettura piacevole e coinvolgente.

 

É possibile acquistare il mio libro su:

http://www.ibs.it/code/9788899220297/orlandini-veronica/diversa-prospettiva.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...