OGGI CON NOI – Nini Moran

 

Protagonista di oggi della rubrica OGGI CON NOI di Maria Donata Tranquilli è l’autrice

Nini Moran con il suo romanzo:

LA BAMBINA 

1.jpg

  1. Com’è nato il tuo romanzo, e soprattutto da cosa trai le maggior ispirazioni?

Dopo aver letto Antony di Sylvia Kant mi sono detta: “Questa donna ha del coraggio per scrivere cose così forti e senza nessuna censura! Vorrei farlo anche io!” Così mi ci sono buttata a capofitto e ho cercato di raccontare il dramma di una ragazza che cerca di risorgere da una bruttissima storia d’abuso, intrecciandola con la felicità di una ragazza che, al contrario, si gode appieno le sue prime esperienze nel mondo del sesso senza regole. Il romanzo tratta molti aspetti del sesso, anche quello omosessuale. Parla di prime esperienze, ma soprattutto tratta il tema delle camgirl, un universo nascosto di ragazze che pur di racimolare uno stipendio si vendono in chat. E’ una storia di sesso senza amore, e di amore senza sesso, dipende da che punto di vista la si guarda. Il mio ragazzo dice che dentro quel libro ho racchiuso tutte le mie fantasie perverse. Forse è vero! Chi non sogna cose che non ha mai provato?

  1. In che luogo e periodo è ambientata la tua storia?

La storia è ambientata fra Como e Milano ai tempi nostri.

  1. Cosa rende speciale i tuoi personaggi? Cosa li contraddistingue dagli altri?

I miei personaggi sono persone vere e apparentemente normali. Potrei essere io o potresti essere tu, tua figlia o tuo marito. Non ho mai creduto al principe azzurro, non penso lo abbia mai incontrato neanche Cenerentola! Credo invece che quel principe sia stato a letto, prima, con tutto il reame per poi scegliere quella con le tette più grosse. Nel mio libro il principe, metaforicamente parlando, continua a frequentare le sorellastre e forse anche qualche stalliere!

4. Quali sono i punti di forza del tuo romanzo e i temi che tocca?

Sicuramente le scene di sesso. Sono descritte senza lasciare spazio all’immaginazione. Uso termini forti ed espliciti ma amo anche le metafore e, nel libro, se ne trovano a palate.

I temi toccati sono diversi partendo dagli abusi, anche se visti e descritti in lontananza, il sesso online, il sesso vero, l’omosessualità, le prime esperienze, la sofferenza per non essere ricambiate in amore e la gelosia che rende stalkers.

 

5.  Self o casa editrice? Parlaci delle tue esperienze in merito?

Sono una Self. Mi sono auto pubblicata tramite Steetlib. Non è una strada semplice, soprattutto per promuovere un libro nel quale credi tantissimo. Fortunatamente non mi mantengo con questo e scrivo per passione e divertimento, altrimenti sarei fregata.

 

6.  Perché pensi che le persone dovrebbero leggere il tuo libro?

Io penso che le persone dovrebbero evitare il mio libro se non si sentono emotivamente serene! Dovrebbero leggerlo solo quelle che hanno bisogno di emozioni forti e che amano il genere Hard-Noir. Il mio romanzo richiede un’apertura mentale notevole e non è per tutti.

 

  1. Piccolo estratto

(Ho tagliato i pezzi più hard per non urtare la sensibilità di nessuno, leggete tranquilli)

La guepière era il pezzo forte, l’avevano comperata insieme il giorno stesso, ma vedergliela indosso era tutta un’altra cosa. Era un quadro neo-gotico in mezzo a quelle lenzuola di raso rosso accuratamente sistemate per l’occasione. Il bustino di pelle le stringeva i seni fino a farli uscire fuori per metà e sul capezzolo il piercing ad anello la faceva da padrone.

Le mutandine erano tagliate nel mezzo a scoprire le intimità più nascoste, che avrebbe mostrato solo dopo i primi cinque minuti. Enormi ceri erano disposti ai quattro lati del letto, e dal soffitto pendevano due corde e una catena. Flavia era in attesa che arrivassero le ventidue per cominciare a far godere i suoi clienti. Avevano tutte un orario da rispettare. Come un turno in fabbrica. Alle nove i bambini a letto e i genitori on line. Uomini e donne scalpitanti davanti ad un monitor cercavano disperatamente una ragazza in vendita per soddisfare le loro fantasie. [….]Flavia era statuaria e non sembrava la stessa ragazza con la quale era andata a far compere il pomeriggio e con la quale aveva preso il the delle cinque. Maria sentiva nei suoi confronti la stessa emozionante riverenza che si prova davanti alla sposa. La guardava ammaliata e gelosa. Quelle labbra enormi colorate di nero la attiravano in una maniera sconvolgente.[….] “Si comincia, stanno arrivando i clienti!” disse Giulia sentendo il rumore elettrizzante delle notifiche dei pagamenti “Che lo spettacolo abbia inizio!”.[….] Si voltò a guardare la ragazza che non proferiva parola. Maria era rimasta fissa a guardare l’assurdo! Si ritrovò perlata di emozioni, rossa per l’eccitazione e visibilmente in panne col cervello. La sua vagina aveva cominciato a dar segni di presenza, le pulsava in modo imbarazzante, tanto che si scostò un attimo dalla compagna per paura che potesse sentirla.

  1. Trama del tuo libro

Camilla e Maria si conoscono al liceo. Camilla ha una storia di abusi alle spalle. Ad approfittare di lei è stato il prete del suo paesino in provincia di Como. Di questa storia la ragazza non ha mai parlato con nessuno, tanto meno con Maria della quale è perdutamente innamorata, ma non ricambiata.

Maria parte per l’università e si trova a dividere l’appartamento con cinque ragazze che hanno fatto del sesso online la loro principale fonte di guadagno. La ragazza non è lì per caso, è stata scelta per il suo aspetto da bambina e le altre la vogliono convincere a diventare una Cam Girl.

Le vengono presentati quattro ragazzi che, come loro, vendono sesso online. La Bambina (come viene soprannominata dal gruppo) scoprirà in breve tutto sul sesso. Verrà travolta da emozioni sconosciute e sconcertanti, si farà sopraffare dal desiderio e dalla passione e si scoprirà ad avere dentro un fuoco, del quale non conosceva gli effetti.

Nel frattempo, si innamora di uno dei Cam Boys, Matteo. La loro storia d’amore è inaspettata e travolgente, ma frenata dal fatto che Maria deve mantenere intatta la sua verginità, per poterla poi vendere sul web.

In tutto questo Camilla si sente trascurata dall’amica e non riesce a frenare la sua gelosia nei suoi confronti. Comincia a seguirla, a farsi trovare sotto casa,a tempestarla di telefonate fino al giorno in cui la minaccia con un coltello venendo così tacciata come Stalker e denunciata alle autorità.

Ha inizio un vero e proprio susseguirsi di colpi di scena che terranno il lettore col fiato sospeso.

Link d’acquisto:

Intervista a cura di Maria Donata Tranquilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...