Pur sempre un videogioco

La recensione del film “Hitman” di Xavier Gens

Unknown

(Voto 3 su 10)

Da vedere? No

Sicuramente non ci si può aspettare una trama importante da un film tratto da un videogioco. Banale, scontato e veramente troppo in linea con il gioco, incluse le armi che appaiono e scompaiono da posti poco chiari. Ridicolo il mimetismo degli agenti: pelati, vestiti da beccamorti e con il codice a barre sulla nuca in bella mostra. Un film che poteva essere sicuramente fatto meglio, aggiungendo dettagli magari più specifici sull’infanzia rubata dei protagonisti e un po’ di pepe in più, l’idea del casto sicario proprio non mi piace e trasforma il film in uno sparatutto per il grande schermo senza il joystick. Trovo molto affascinanti gli interpreti sia femminili che maschili, l’agente 47 appare a tratti un po’ ingessato e impacciato, l’interpretazione non mi ha convinta del tutto.

Olga Kurylenko è Nika Boronina 

Unknown

Greca_Film_Telefilm

Home – Indice Recensioni Film

Annunci

2 pensieri su “Pur sempre un videogioco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...